Saluto col bacio: ecco cosa dice il galateo

Argomenti del post

Il bacio sulla guancia è il saluto più popolare nel mondo occidentale. Ovviamente non è un gesto dai connotati sensuali, ma un segno che indica che riteniamo allo stesso livello sociale chi abbiamo innanzi, mostriamo cura, rispetto e amicizia. Ci si bacia sulla guancia tra amici, familiari, partner, ma anche fra nuove conoscenze e persino sconosciuti. Detto ciò, c’è modo e modo di salutare col bacio: ecco cosa dice il galateo in merito.

Saluto col bacio: ecco cosa dice il galateo

Saluto col bacio: le regole di galateo da ricordare

Iniziamo con la distinzione del contesto. I baci in inglese si chiamano “social kissing” e questo già ci dice una cosa importante: che il saluto col bacio è qualcosa da riservare di preferenza ai contesti sociali, e non professionali. Anche se, lo sappiamo tutti, esistono ambienti  come la moda in cui tutti baciano tutti. 

Il bacio è una questione ampiamente culturale e, come vedremo in seguito, non si esegue allo stesso modo in tutti i paesi. Ovviamente con amici cari, bambini e famigliari possiamo dare dei veri e propri baci, ma quando salutiamo qualcuno in Italia dobbiamo tenere a mente queste regole di galateo:

  • Il bacio è qualcosa che funziona in contesti sociali non professionali.
  • Qui in Italia, sarebbe da riservare alle persone che già conosciamo: salutare una persona appena conosciuta col bacio può risultare invadente.
  • A  differenza di altri paesi, in Italia baciamo prima la guancia sinistra, spostandosi quindi verso la nostra destra.
  • Si può appoggiare una mano sul braccio dell’altro, aumentando il contatto fisico.
  • Le guance si sfiorano, se farle toccare o no è una scelta dettata dal livello di confidenza.
  • Le labbra non si appoggiano mai alla guancia altrui.
  • Ci si scambia due baci.
Saluto col bacio: ecco cosa dice il galateo

Baci in tutto il mondo: cosa cambia nel galateo

‌Quando si tratta di saluti sociali le regole di galateo cambiano notevolmente a seconda dell’area geografica in cui ci si trova. Ad esempio un americano in viaggio potrebbe essere disorientato dagli usi europei perché negli USA per salutarsi ci si stringe la mano anche tra amici. In culture orientali come in Cina, Giappone e affini il contatto fisico non è ben visto, per questo si usa l’inchino. 

Salutare con il bacio è un gesto diffuso soprattutto in Europa e in altri paesi del Mondo. Sì, ma quanti baci? Ecco un elenco del numero giusto a seconda della nazione in cui ti trovi.

  • Un bacio: Colombia, Argentina, Cile, Perù, Filippine.
  • Due baci: Spagna, Italia, Grecia, Germania, Ungheria, Romania, Croazia, Bosnia, Brasile (anche se, come la Francia, il numero può variare in base alla regione) e alcuni paesi del Medio Oriente (anche se non tra sessi opposti).
  • Tre baci: Belgio, Slovenia, Macedonia, Montenegro, Serbia, Paesi Bassi, Svizzera, Egitto e Russia (dove è accompagnato da un abbraccio da orso).

Inoltre, a differenza dell’Italia dove si bacia prima la guancia sinistra, nel resto del mondo si parte dalla guancia destra per spostarsi poi sulla sinistra. Al contrario, è universalmente riconosciuto che le labbra non debbano mai toccare effettivamente le guance dell’altro. Le braccia staranno lungo i fianchi o appoggiate con delicatezza sulle spalle di chi si sta salutando.

In quale contesto sociale è accettabile salutarsi con i baci sulla guancia? In America Latina è normale salutare qualcuno che hai appena conosciuto con un bacio, perché è l’equivalente di tendere una mano in Nord America. In un contesto europeo, invece, due persone che si conoscono per la prima volta si tenderanno la mano mentre il bacio sulla guancia è riservato a chi si conosce bene

In ultimo, ma non meno importante, sono da tenere a mente le dinamiche di genere. In Europa e in America Latina, i baci di saluto tra due donne e tra un uomo e una donna sono ampiamente accettati. Un bacio tra due uomini, sebbene più raro, si verifica in posti come l’Argentina, la Serbia e l’Italia meridionale. Invece, i baci tra uomini e donne sono disapprovati nelle regioni con valori religiosi più conservatori, mentre un bacio di saluto tra uomini può essere accolto con favore.

Se ti interessa il galateo, è uscito il mio libro “Bon Ton Pop” 

Se ti piacciono i miei contenuti, seguimi anche su Instagram @elisa_motterle  

Questo articolo ha 2 commenti

  1. Giuseppina

    Grazie Elisa, ti seguo sempre e nonostante i miei 64 anni, imparo moltissimo. Ho letto entrambi i tuoi libri e li consiglio. Sono estremamente istruttivi. Giusi

    1. Elisa

      grazie infinite Giuseppina! Le buone maniere non hanno età 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.