Business etiquette: errori da evitare nei regali professionali

Argomenti del post

In un contesto professionale, la scelta e l’invio di regali è, senza dubbio, un gesto apprezzato. Un dono ben scelto può rafforzare le relazioni e testimoniare stima nei confronti di colleghi e clienti. Tuttavia, il galateo in ambito business segue un codice molto diverso da quello dei contesti sociali. Per questo, onde evitare pericolosi scivoloni di stile e gaffe imbarazzanti, in questo articolo parleremo di 7 errori comuni di etiquette da evitare in assoluto.

Business etiquette: errori da evitare nei regali professionali

1. Non tenere conto della Policy aziendale

Che si tratti di fare o ricevere un regalo, prima di procedere è importante conoscere la policy aziendale interna. Questo perché, ogni azienda ha la sua cultura e i suoi valori. Ad esempio, molti impongono limiti sul valore dei regali che i loro dipendenti possono ricevere. Inoltre molte società hanno politiche rigide sui regali per prevenire conflitti di interesse o favoritismi, per questo può accadere che chi lavora in una determinata azienda non sia autorizzato ad accettare regali di fornitori esterni o clienti. Ignorare queste regole può mettere in imbarazzo sia te che il destinatario, o peggio, causare problemi legali.

2. Scegliere regali inappropriati

Proprio perché si tratta di un ambito business, i regali devono essere scelti con cura, evitando oggetti troppo personali o intimi come abbigliamento o profumi. Meglio optare per articoli neutri e professionali, come piante o prodotti sostenibili, e considerare fattori come età e genere del destinatario per evitare malintesi.

3. Non personalizzare i regali

Anche se si tratta di un regalo professionale, non significa che siamo tenuti a regalare qualcosa di banale e anonimo. Anzi. Un tocco personale può fare la differenza. Aggiungere le iniziali del destinatario o un biglietto scritto a mano può trasformare un regalo generico in qualcosa di speciale e mostrare che hai dedicato tempo e pensiero al tuo gesto. Un esempio classico possono essere agende o penne personalizzate con le iniziali del destinatario.

4. Limitarsi alle festività

È chiaro che il momento più gettonato per fare un regalo a clienti e colleghi sia il Natale. Ma, è anche una buona strategia ai fini professionali non limitarsi a inviare regali durante le festività tradizionali. Spesso, in questi periodi, i regali possono passare inosservati a causa della grande quantità. Invece, l’invio di regali in occasioni meno convenzionali, come anniversari aziendali o traguardi raggiunti, fa in modo che il nostro gesto assuma automaticamente un valore più grande proprio grazie alla sua eccezionalità.

Business etiquette: errori da evitare nei regali professionali

5. Ignorare credenze e valori culturali

Le differenze culturali possono influenzare ciò che viene considerato un regalo appropriato. Per questo motivo, è fondamentale rispettare le credenze culturali e religiose del destinatario. Per esempio, regalare alcolici a una persona di fede musulmana sarebbe inappropriato e offensivo. Idem per usi e superstizioni: ad esempio, nei paesi orientali regalare un orologio può essere visto come un segno di cattivo auspicio. Assicurarsi di conoscere bene il destinatario è il modo migliore per evitare passi falsi.

6. Sfruttare male le opportunità di branding

Utilizzare regali aziendali come strumento di marketing è accettabile, ma sarebbe meglio evitare di inviare solo articoli promozionali come penne o blocchi appunti con il proprio logo. Meglio accoppiare questi oggetti con qualcosa di più pensato per creare una relazione più significativa.

7. Usare imballaggi di scarsa qualità

Un regalo in ambito business riflette la tua immagine e quella della tua azienda, per questo è importante sceglierlo con cura. Allo stesso modo, poiché l’imballaggio è la prima cosa che si nota in un regalo, può influenzare notevolmente la percezione del suo valore. Usa materiali di qualità come carta fatta a mano o borse di juta e assicurati che il regalo sia ben protetto durante la spedizione. Questo eviterà che il dono arrivi danneggiato ma, al contempo, trasmetterà a chi lo riceve un senso di cura e professionalità.

Se ti interessa il Bon Ton e vuoi elevare il tuo standing, ti aspetto al mio corso Bon Ton Lifestyle

Se ti interessa il galateo, è uscito il mio libro “Bon Ton Pop”

Se ti piacciono i miei contenuti, seguimi anche su Instagram @elisa_motterle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.